Gomma suggerisce la lettura di:

Ian Glasper
Anarcopunk. Il punk politico inglese (1980-1986)
460 pagine con decine di foto

INTERVISTE A E CONTRIBUTI DI: CRASS, POISON GIRLS, CONFLICT, FLUX OF PINK INDIANS, CHUMBAWAMBA, SUBHUMANS, DIRT, ICONS OF FILTH, ZOUNDS, ANTISECT, RUDIMENTARY PENI, RUBELLA BALLET, AMEBIX, HAGAR THE WOMB, MOB, OMEGA TRIBE, STALAG 17, OI POLLOI... E MOLTI ALTRI

AMERICAN PUNK HARDCORE di Steven Blush

464 pagine con centinaia di interviste, decine di foto e manifesti

Tutti i gruppi della scena: Black Flag, Minor Threat, Bad Brains, Bad Religion, Misfits, SS Decontrol, MDC, Adolescents, 7 seconds, Agnostic Front, Faith, e centinaia di altri.

Il libro definitivo sulla scena HC americana

NELLE MIGLIORI LIBRERIE E CENTRI SOCIALI!
compra online su ShaKe

 

“Ci vuole una mente hardcore per scrivere un libro hardcore. Sto parlando di un movimento su cui non esistono archivi, ribelle, indisciplinato, spontaneo. Ho scritto questo libro in puro stile HC, usando tutto quello che avevo” Stephen Blush

 

e ricordati che:

 

"Per suonare l'hardcore non hai bisogno di strofe e ritornelli, non hai bisogno di assoli, non hai bisogno di un cazzo!" Mike Watt – Minutemen

 

GOMMA SUGGERISCE

Podcast 032 - Nuovi gruppi hardcore: Right In Sight (Ivrea - hc + dark + artextreme)

25-12-08

Categoria: Podcast Mp3 Radio



Prima lacerazione: crudeltà, bambole spezzate, impiccate a fili di ferro; seconda lacerazione: il silenzio come arma, resistere alla ferocia di una catastrofe che viene e appropriarsene. Prendete tutto l’HC, il Metal, il Free Jazz, il Rumorismo industriale e qualunque altra musica estrema che ascoltate. Riducete tutto in frammenti con un martello, buttateci sopra della benzina e date fuoco. Avrete un ‘idea di cosa fanno i .right in sight.


Right in Sight
Right in Sight

Right in Sight, Babilonia, Imperia
Right in Sight, Babilonia, Imperia

Right in Sight, El paso TO
Right in Sight, El paso TO

Right in Sight, Parigi
Right in Sight, Parigi

Right in Sight, Zurigo
Right in Sight, Zurigo

By Mungo: Ci sono giorni, oggi per esempio, che mi chiedo se in questo porco mondo di miserie, orrori e nefandezze varie (non ultima l’italietta che vedo dalla finestra) potrà mai esserci ancora un momento di sublime poesia che resetti e riscatti tutto quanto. un apocalisse definitiva, un momento “Burri” per intenderci. Chi ne sa un po’ di arte contemporanea, saprà che il Maestro (Alberto Burri per l’appunto) negli anni ‘50 fece una serie di opere ricavando dalla plastica fusa di oggetti precedentemente dati alle fiamme, una nuova realtà irrimediabilmente deformata: “combustioni” si chiamavano e nell’intenzione si evocava, grazie appunto al fuoco purificatore, la pulizia definitiva di tutte le croste che infestavano il cosiddetto mondo dell’arte e, per estensione, la Storia dell’Umanità tutta.
Bene, torniamo all’HC - se mai tale botta di vita dovesse veramente divampare - vorrei che come colonna sonora ci fosse la musica dei Right In Sight!
Il quartetto di incendiari sonori viene da Ivrea, località amena per vari motivi (luoghi, cibi, belle ragazze), ma anche abbastanza tossica per altri (desolazione dell’anima, umidità prossima al 100%, diffuso declino postindustriale)
Nascendo e vivendo in tale contesto schizoide, non c’è da stupirsi se i nostri si presentino al pubblico forti di una tensione, di un rancore che vive solo di lucida intenzione distruttiva.  E dunque: fuoco e fiamme siano! Fuoco e fiamme vomitati fuori dal baratro del conformismo più becero e alienante delle nostre vite ammortizzate. Combustione come nostra unica cura e sollievo. Il conforto di una rivoluzione totale, sovvertimento esteriore e, soprattutto, disciplina interiore.
I Right in Sight conducono le danze tappati in uniformi nere da vietcong, coperti di cicatrici, ganci di metallo e tutori ortopedici, a piedi scalzi come scimmie e grondanti di sudore e sangue… oltre qualunque confine di sicurezze effimere. Come loro stessi affermano: "l'orrore e' la spia del nostro turbamento emotivo, ma anche del nostro smarrimento, del sentirci impotenti anche nella comprensione degli eventi che ci circondano: e' questo il terreno fertile per .right in sight."
E questa è la loro forza. Una forza così devastante che, insieme, risulta sobria e minacciosa come lo sguardo fisso dell’issohadore ma erutta fragorosa e liberatoria nello scampanare di 10.000 mamuthones incazzati nella Cappella sistina! 
Dei perfetti maestri di cerimonia dell’apocalisse dunque.. ti sfregiano senza freno per tutta la durata dei loro concerti e, anzi, pure dopo,  dentro, non ne esci troppo sano.. ci ripensi e rabbrividisci.. rimani parecchio sconcertato perché oltre alla strafiga capacità e padronanza tecnica dei brani sanno essere altrettanto devastanti sia nei testi che in coerenza personale. La colonna sonora della Tabula Rasa.

A onor del vero devo dire che, in realtà, a dispetto dell’immagine che sanno creare con cotanta veemenza, come persone sono assolutamente squisiti, sicuramente più caldarroste che fiamme del braciere per intenderci... ma tant'è: l’inferno è arrivato a casa vostra!

Componenti del gruppo:
xlaidox - scream vocals
manno - guitars, intense screaming
fabio snatch – drums
method - bass, growling complains

Produzioni:
- dimensioni.strutture.convergenti split 7"
- suffer 7"
- vv.aa. "23 bombs to shot" CD
- motionless burning certainty CD
- vv.aa. "tre giorni punk hc- live in boccaccio" CD
- mylaceration cd
- vv.aa. "noise community - join the breed" CD
- vv.aa. "escape from the ghetto vol.2" CD
- vv.aa. "blow to pieces 4" CD
- presenti nella colonna sonora del dvd "Bici batte auto", ShaKe edizioni

Il podcast dura 55 minuti. Ascoltare max volume, creare intorno ambiente di fuoco



Links:

CLICCA QUI PER ASCOLTARE/SCARICARE IL PODCAST "Podcast 032 - Nuovi gruppi hardcore: right in sight (Ivrea - hc + dark + artextreme)"

MySpace dei Right In Sight

Sito web dei Right In Sight






LISTA COMMENTI

Andrea da Baby-Lonia
  22-08-09 12:44
Ah caspita tuffo nel passato.. il primo 7" split (con gli Heartside di Genova) glielo produssi io con la mia etichetta, all'epoca (la mandavamo avanti in 3 a onor del vero). Primi anni '90 (forse 1994).

rabatz da rabatzlandia
  10-01-09 18:31
sti cazzi come volano... ;)

luca da momentaneamente in liguria da un amico
  31-12-08 18:42
tostissimi debbo dire (il primo commento l'ho pstato senza aver ascoltato il podcast).

luca da milano
  26-12-08 16:08
hc+dark+artextreme... e poi?
vai mungo!


INSERISCI IL TUO COMMENTO

Nome *
Luogo *
Messaggio *

Per favore, inserisci la parola che vedi nell'immagine seguente. Questo serve per prevenire lo SPAM. Se non riesci a leggere la parola, clicca qui.
Immagine CAPTCHA per prevenire lo SPAM
 

gomma.tv è una produzione di "Gomma".  No uso commerciale.
Cookies e privacy
La sezione Podcast è amatoriale. Licenza Siae 666/I/06 - 793

Gomma Tv è ora anche su I-Tunes. Per abbonarti e scaricarti in automatico i podcast sull'I-Pod clicca l'icona

Se usi altri aggregatori scegli il feed che più ti soddisfa

TUTT1 GL1 ULT1M1 M-M3D1A BL0GZ