My Second Life

Questo sono io nella mia Decoder Island - Vieni a trovarmi e a vedere chi/cosa c'è sull'isola



Decoder Island dall'alto

CHI SONO

"Gomma" è il mio nickname, il mio rifiuto autoironico ma fermo - lo sto tenendo da 30 anni nonostante i tentativi di imitazione - delle seriose convenzioni su nomi, cognomi, famiglie e dinastie, e tutto ciò che queste comportano... anche perché partendo da condizioni sociali non elevate non è che mi potessi giocare quella carta, quindi ho bluffato. Se non sei nessuno tanto vale spacciarsi come qualcuno. Questa filosofia me l'ha insegnata il proprietario del miglior soprannome che io abbia mai sentito, e anche un po' invidiato: Zero Nessuno. Zero Nessuno è un gay sottoprolet quartiere Chiesa Rossa a Milano. Un tizio che a tempo debito - quando i gay erano + rivoluzionari e meno dolce&gabbana - ha fatto il giusto casino. Un giorno gli ho chiesto: "Perché Zero Nessuno?". Risposta: "Sono povero, sono tutto sbagliato. L'unico modo per essere qualcuno era chiamarsi Zero Nessuno." E infatti a suo modo Zero Nessuno è una star.

Ma ogni trasgressione diventa la norma, così è successo che il mio amico Bruno Pischedda - un critico letterario - un giorno a un convegno mi ha sentito chiamare "Dottor Gomma". Bruno mi ha riso in faccia, col suo modo da tamarro della cintura periferica, e ha concluso: "Dottor Gomma è un ossimoro!". Beh, come dargli torto?

 

Guardando a ritroso, mi rendo conto che la mia vita è stata ed è praticamente tutta dentro il campo dell'informazione e la comunicazione, e che non so fare molto di più. Sono inoltre da sempre interessato alle controculture e alla culture di avanguardia, le cui frequentazioni vedrete documentate su questo sito.

 

Credo che sia possibile migliorare il mondo tramite l'attivismo culturale. Amen

 

gomma.tv è una produzione di "Gomma".  No uso commerciale.
La sezione Podcast è amatoriale. Licenza Siae 666/I/06 - 793

LA MIA BELLA FACCIA - Ovvero il culto della personalità

1969 - Psychedelic times (con stile sin da bambino)
1980 - Polaroid in mia prima casa, con addobbi Throbbin Gristle
1981 - No future in Venice. Foto Francesco Cianciotta
1984 - Dark times
1984 - Con bara e camicia da prete al cs Garibaldi, dopo sgombero Virus
1985 - This is religion
1989 - Al Festival del Parco Lambro
1998 - Computer Crash. Foto Claudio Forcarelli
2005 - Stile mafia Levante ligure. Foto Prof Bad Trip
2006 - autoscatto con T-shirt dedicata a Ed Sanders e agli artisti beat
2007 - undewater, foto by mio figlio